Tagliatelle al ragù by Maria Galassi

Tagliatelle al ragù

Secondo una leggenda bolognese le tagliatelle sarebbero state inventate dal bolognese mastro Zefirano, chef personale di Giovanni II Bentivoglio, in occasione del matrimonio di suo figlio Annibale con Lucrezia, figlia naturale del duca di Ferrara. Ad ispirare questa golosa preparazione niente di meno che la morbida chioma bionda della giovane donna, lucente e dalle nuance paglierine in tutto e per tutto simili a quelle della pasta all’uovo.

” Fate una pasta d’ova e di farina,
E riducete rimenando il tutto
In una sfoglia, ma non troppo fina,
Uguale, soda e, sul taglier pulito,
Fatene tagliatelle larghe un dito.

Questa minestra che onora Bologna
Detta la Grassa non inutilmente
Carezza l’uomo dove gli bisogna,
Dà forza ai muscoli ed alla mente
Fa prender tutto con filosofia
Piace, nutre, consola e così sia. ”

 ogni nostro Sangiovese è perfetto in abbinamento con le tagliatelle. Fra tutti Nato Re Riserva ne esalta la loro geninuità grazie alla presenza di tannini morbidi e alla sua lunga persistenza al palato.

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 300 gr circa di farina 00 (o a scelta)

PREPARAZIONE

Su un tagliere versate la farina creando un incavo al centro dove romperete le uova a temperatura ambiente. Quindi sbattete con un forchetta e non appena le uova avranno assorbito un pò di farina, proseguite impastando a mano. Continuate a lavorare l’impasto per almeno 10-15 minuti fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica. Lasciate riposare l’impasto, coperto da un canovaccio, per 20 minuti, poi sarà più semplice stendere la pasta. Tirare col matterello una sfoglia sottile dello spessore desiderato e farla ben asciugare (se occorre spolveratela leggermente di farina). Quando vedete che è pronta, arrotolatela e tagliatela della larghezza desiderata. Allargate le tagliatelle per assicurarvi che non si siano appiccicate, stendetele e formate dei piccoli mucchietti.

Ragù alla bolognese

INGREDIENTI

  • 300 gr di macinato di manzo (scanello)
  • 300 gr di magro di maiale
  • 100 gr di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 30 gr cipolla
  • 50 gr sedano
  • 50 gr carote
  • olio extravergine di oliva
  • pizzico di timo
  • 1 o 2 foglie di alloro

PREPARAZIONE

Fate un battuto con cipolla, sedano e carota in olio extravergine di oliva. Aggiungete un pizzico di timo e 1 o 2 foglie di alloro. Fate appassire per qualche minuto e aggiungete la carne. Quando la carne è ben rosolata, sfumate con 1/2 bicchiere di vino rosso. Successivamente aggiungete la passata di pomodoro e mescolate. Lasciate cuocere per circa 2 ore.